IDROSEMINA

IDROSEMINA

L’idrosemina è una particolare tecnica che consiste nello spargimento ad ampio raggio, mediante speciali macchine denominate idroseminatrici, di una miscela composta da: acqua, sementi, fertilizzanti e collanti. La scelta dei componenti della combinazione, si differenzia a seconda delle necessità e delle condizioni delle superfici da ricoprire: natura del terreno, esposizione, altitudine e pendenza. In particolare, per quanto riguarda le essenze, si impiegano miscugli di varietà adatti alla località ai fini dell’inerbimento.

L’idrosemina è uno dei metodi più utilizzati nell’industria paesaggistica, per creare o ripristinare paesaggi e ambienti naturali, anche in condizioni ambientali poco favorevoli, oppure quando vi è la necessità di ricreare superfici erbose, come piste da sci, su crinali caratterizzati da una notevole pendenza. Inoltre, questo tipo di procedura è efficace anche per rendere nuovamente rigogliose colline o coperture di parcheggi, per inerbire superfici difficilmente raggiungibili come scarpate. Si adatta, altresì, alla semina di aree estensive come campi da golf, calcio ed estese aree pubbliche. La distribuzione del composto avviene con diversi macchinari che agiscono a terra o in volo.

RIPRISTINO AMBIENTALE

Negli ultimi anni, Giardineria si è specializzata in opere di ingegneria naturalistica. In particolare, ci occupiamo di:

  • realizzazioni di staccionate per piste ciclabili e percorsi naturalistici
  • opere di fitodepurazione
  • terre armate
  • rivegetazione delle scarpate
  • stabilizzazione dei pendii mediante piantumazione, riforestazione, rimboschimento, trapianto, diradamento e conservazione delle foreste, delle aree naturali e boschive